Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Slide1 background
Progetto Future System, Londra
Struttura Politecnica, Modena
Direzione Lavori Ing. Coppi, Modena
CostruzioneCRB, Carpi
Inf. Ferrari SpA, Modena
Impermeabilizzazione Drytech Italia, Como
Vasca Drytech 5’850 m²
MUSEO ENZO FERRARI, MODENA / Il complesso museale di Modena dedicato a Enzo Ferrari è un coinvolgente inno al mito dell’auto. Il progetto è anche il manifesto dell’architettura di Jan Kaplicky: l’architetto ceco fondatore del Future System di Londra, scomparso nel 2009 e universalmente riconosciuto per il suo design innovativo, immaginifico, eppure rigorosamente funzionale. Con l’intervento è stata ristrutturata la casa natale di Enzo Ferrari, con l'intero pianterreno dedicato agli storici motori, ed è stata creata la nuova galleria con tutte le auto simbolo del Cavallino e nella quale si tengono ciclicamente le grandi esposizioni a tema, come quella sulle auto storiche della Formula 1 o sul design.
Il Mef può contare su una superficie di 6'000 m², dei quali 4'400 destinati alle esposizioni. Il Museo è un cofano che emerge potente dal terreno. Nello stile di Kaplicky, l’altezza è contenuta per stabilire un rapporto armonico tra i due edifici, senza tuttavia attenuare la forza evocativa della nuova struttura. Gli spazi espositivi sono stati di conseguenza sviluppati nell’interrato, creando con il Sistema Vasca Bianca Drytech una struttura impermeabile di 5'850 m².
L’accesso al museo avviene attraverso un’imponente parete curva in vetro, il cui piano inclinato è bisecato da una serie di alette che ricordano il radiatore di una fuoriserie. Dalla hall si accede agli spazi espositivi attraverso due piattaforme inclinate, scendendo fino a 5 metri di profondità.
“Spazi definiti da otto spigoli non sono necessari, non sono obbligatori”. Una delle famose frasi di Kaplicky esprime bene lo spirito del progetto, alle cui linee sinuose si è perfettamente adattata la flessibilità del Sistema Drytech. La fase di progettazione, in particolare, ha visto una collaborazione intensa con l’Engineering Drytech per definire le soluzioni di impermeabilizzazione degli inediti dettagli costruttivi proposti dalla particolare forma dell’interrato.
Il Museo Enzo Ferrari, inaugurato nel 2011, “Sarà un vanto per la città di Modena, un’opera prestigiosa che, oltre agli appassionati di automobilismo sportivo - ha detto Adriana Zini, Direttore della Fondazione Casa Natale di Enzo Ferrari - attrarrà sicuramente anche appassionati di architettura da tutto il mondo”.

Drytech®

Drytech® l'esperto di riferimento per l'impermeabilizzazione in falda di architetti, ingegneri, imprese, immobiliari ed enti pubblici.

Dal 1963 ci occupiamo esclusivamente di strutture impermeabili e risanamenti, operando direttamente nei cantieri di tutta Europa.


Contact

Drytech International
+41 91 960 23 49
info@drytech.ch